logo area parchilogo area parchilogo area parchi

XV concorso di idee - Festival della Biodiversità

(29 Giugno 2021) - Il progetto emerge per la prima volta nel 2007 con l'obiettivo di creare una consapevolezza collettiva sull'importanza della biodiversità nello sviluppo sostenibile.

Con la realizzazione di oltre cento eventi nell'arco di dodici giorni, il Festival si propone come uno degli eventi più importanti sulla natura e la sostenibilità. Dal 16 al 26 settembre 2021 si terrà la 15a edizione e quest'anno sarà l'Anno internazionale della Frutta e della Verdura con i seguenti obiettivi:

  • Impatto ambientale--> Frutta e verdura se coltivate senza l'uso di fertilizzanti e pesticidi costituiscono coltivazioni con minore impatto ambientale
  • Vicinanza tra produttore e consumatore--> con un'attenzione a quelle strategia che sottolineano l'importanza delle produzioni locali e le conseguenti strategie per conservarle e valorizzarle. Da qui, le aziende agricole a conduzione familiare offrono grandi vantaggi per quanto riguarda la qualità, i costi produttivi e flessibilità.
  • Educazione alimentare--> frutta e verdura coprono un certo spessore in quella che si intende una dieta equilibrata. E' bene ricordarlo. 
  • Prevenzione e salute--> Ci aiutano a rimanere in salute
  • Spreco alimentale--> è fondamentale trovare strategie che possiamo mettere in pratica onde evitare lo spreco alimentare, in primo luogo quello quotidiano
  • Opportunità di lavoro--> Con una maggiore attenzione alla produzione locale, ci sarebbe il vantaggio di nuovi posti di lavoro. 

Il Comitato Scientifico del Festival consiglia ai candidati di confrontarsi su queste tematiche nell'ambito della crisi climatica e quindi invita a proporre idee per grandi e piccoli

Categorie

Vengono individuate due categorie a seconda del linguaggio espressivo utilizzato:

  • eventi di divulgazione culturale e scientifica
  • eventi artistici e performativi

Per le proposte che non rientrano precisamente in una delle categorie sopracitate, il creatore potrà scegliere quale delle due considera prevalente, specificando nella descrizione l'ambivalenza caratterizzante. 

Chi può partecipare? 

Possono partecipare al concorso le Associazioni, le Fondazioni, le Istituzioni Culturali pubbliche e private, le Pubbliche Amministrazioni, le Aziende, i professionisti del settore, gli esperti anche singoli cittadini che abbiano a cuore la biodiversità e la sostenibilità.

Per gli enti profit e non profit, pubblici o privati dovranno presentare il Codice Fiscale o la Partita Iva, invece per i singoli cittadini servirà il Codice Fiscale. 

Regole

E' necessaria:

  • l'accettazione delle regole del Bando e del Regolamento d'Uso del Parco
  • l'assenza di motivi ostativi a contrarre con la Pubblica Amministrazione
  • la regolarità contributiva
  • l'autorizzazione al trattamento dei dati personali
  • la liberatoria alla ripresa e all'uso delle immagini anche personali relative alle iniziative del Festival per fini promozionali, senza scopo di lucro.

E' possibile presentare domanda entro l'11 luglio 2021 e ogni proposta dovrà avere in allegato una fotocopia di un documento di identità in corso di validità del soggetto proponente e 2 foto in HD 300 DPI per l'utilizzo da parte del Parco in sede promozionale dell'evento e del Festival in generale.

Si invitano inoltre i proponenti a inviare altri materiali fotografici, video, link a siti o social per capire meglio la proposta presentata. Ogni Ente o singolo può presentare una sola proposta. 

La partecipazione è gratuita e non è soggetta a tassa di iscrizione o ad alcun obbligo. 

In fase di realizzazione, inoltre, il Comitato Organizzatore concordandolo, può fornire assistenza logistica, pubblicizzazione degli eventi, prestazione di beni e servizi che siano compatibili con le possibilità del Parco e le necessità di tutti i progetti partecipanti selezionati. Il Comitato Scientifico è formato da personalità con esperienza nel campo della sostenibilità, nelle aree protette e docenti universitari. Sarà presente inoltre un Comitato di Direzione Artistica con personalità che hanno esperienza nel mondo dell'arte, del teatro e del cinema. Per quanto riguarda invece la selezione dei progetti, viene costituita una Commissione Giudicatrice nominata dal Direttore del Parco con persone provenienti dal Comitato Scientifico, Comitato di Direzione Artistica e Comitato Organizzatore del Festival. 

I criteri di valutazione

Il massimo dei punti è 100 in base a :

  • attinenza al tema 
  • innovazione e originalità del tema
  • sostenibilità e fattibilità tecnica in base alle norme del distanziamento sociale
  • sostenibilità e fattibilità economica 
  • efficacia comunicativi e target

I partecipanti avranno poi 5 giorni di tempo per confermare la propria partecipazione nelle date proposte dalla Segreteria Organizzativa e per accettare l'eventuale contributo economico 

E tu che aspetti? 

Leggi qui per maggiori informazioni

foto della notizia
contatti
© 2021 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf