logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Anche Nerviano aderisce al piano

(29 Luglio 2021) - C'è anche il Comune di Nerviano tra quelli che hanno aderito al progetto di rimboschimento "ForestaMi" di Città Metropolitana di Milano. La giunta ha approvato già da un paio di mesi il piano che, entro il 2030, porterà alle piantumazioni di 3 milioni di alberi in tutto il Milanese.

A giovarne sarà quindi anche Nerviano dove, nelle scorse settimane, non sono mancate polemiche proprio sulla manutenzione del patrimonio arboreo. «Con ForestaMi - spiega il sindaco Massimo Cozzi - sono state previste piantumazioni in prossimità dell'anello verde inserito nella nuova variante al Piano di governo del territorio appena approvato.Sono previste anche diverse aree strategiche nelle aree dei parchi sovracomunali di interesse locale del Roccolo e Dei Mulini».

ForestaMi nasce da un protocollo d'intesa siglato nel 2018 tra Città Metropolitana, Comune di Milano, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano e Ersaf che hanno condiviso gli obiettivi sottesi ad una ricerca applicata affidata al Politecnico. La grande ambizione del piano riguarda la necessità di apportare un vero cambiamento nelle nostre città di tipo fisico, ambientale e culturale, riconsiderando la natura come parte strutturale degli ambienti urbani.

Piantare alberi e creare boschi è alla base di questo intervento. Tutto è stato elaborato studiando lo spazio dell ' intera Città Metropolitana, attraverso la definizione della cosiddetta "Tree canopy cover" (ossia l'area occupata dalla chioma degli alberi).Con lo studio delle immagini satellitari si sa che il 16% della superficie della ex provincia è occupato da alberi. Partendo da questo aspetto si è passato a studiare spazi potenziali che potessero ospitare nuove superfici vegetali.

A Nerviano in particolare sono stati individuati alcuni temi territoriali: questi riguardano la costruzione di un "canale verde" tra lo spazio residenziale e l'area industriale dal confine a ovest fino a coinvolgere l'area agricola a nord nonché il sistema industriale intorno a via Bergamina; il miglioramento e l'implementazione del sistema ambientale lungo il fiume Olona; il miglioramento della qualità degli spazi verdi e la riqualificazione del sistema stradale all'interno degli ambienti residenziali; l'implementazione del sistema ambientale e naturalistico interno ai parchi e alle attrezzature sportive nel territorio e, infine, la valorizzazione paesaggistica, ambientale ed ecologica del contesto agricolo.

Le aree da rimboscare sul territorio nervianese sono molte. Tra le più importanti l'area incolta, da quasi 15mila metri quadrati, di via La Guardia; quella industriale di via Cinque Giornate; gli oltre 58mila metri quadrati di via San Martino, il bosco di via Sant ' Anna o quello vicino al cimitero. Prevista l'implementazione dei parchi pubblici in via Dei Boschi, in via Fratelli Bandiera, in via Ticino o nei pressi della chiesa della Colorina. La speranza resta quella di avere alla fine una Nerviano "più verde". Il compito di effettuare materialmente gli interventi spetterà alla nuova giunta comunale che uscirà dalle urne delle prossime elezioni amministrative di ottobre



Fonte: La Prealpina, Nazionale

foto della notizia
contatti
© 2021 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf