logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Alla scoperta dei gioielli naturali

(18 Luglio 2021) - Dal pioppo al prugnolo, dal carpino bianco alla farnia, dal gelso al biancospino, all'Isola Borromeo un nuovo percorso botanico, venti pannelli interattivi e la carta d'identità di alberi e arbusti autoctoni del lungofiume. Alberi e piante gioiello della grande area protetta frutto «di quella che, tanti anni fa, fu un'idea e una sfida. Oggi possiamo dire senza dubbio un'idea vincente».

Curatrice del percorso e coordinatrice della parte scientifica, la consigliera comunale ed esperta di botanica Claudia Mapelli. Ma il progetto nasce dalla volontà e dalla generosità di due cittadini, che hanno scelto l'anonimato: «Hanno suggerito l'opera e sostenuto, con patrocinio del Comune e del Parco Adda Nord, i costi di installazione». Vernissage nel verde, ieri mattina, e poi visita guidata al percorso totem. Presente il sindaco, Roberto Maviglia, il vice Vittorio Caglio, la curatrice Claudia Mapelli, Ignazio Ravasi in rappresentanza del Parco, cittadini ed associazioni.

Un grande pannello illustrativo all'ingresso del vialetto di visita all'Isola: elenca le venti specie prese in esame, «ve ne sono naturalmente molte altre, questa è un'area molto ricca, vi si trovano praticamente tutte le specie di alberi e arbusti caratteristiche della pianura Padana» così Mapelli. Di pannello in pannello, le singole descrizioni. Per ogni albero o arbusto una descrizione scientifica, la classificazione, notizie curiose su possibili impieghi curativi ed erboristici e curiosità come i possibili utilizzi in erboristeria.

A uso di un'utenza sempre più smart, su ogni pannello un qr code: smartphone o tablet garantiscono l'accesso a un menu più dettagliato con ulteriori informazioni. Una particolarmente importante, il possibile ritorno, di pianta in pianta, in termini di abbattimento CO2. «Non si dimentichi mai - così l'esperta - che un luogo come questo, al di là della valenza turistica e del pregio naturalistico, è una risorsa fondamentale per l'ambiente». Da Roberto Maviglia «il grazie ai nostri due anonimi concittadini, che ci hanno proposto di creare questo percorso. Con l'obiettivo, che facciamo nostro, di diffondere la conoscenza delle specie autoctone del parco. Pensavano, e pensiamo, soprattutto alle scuole, che troveranno qui una vera e propria aula a cielo aperto». I totem botanici hanno forma di leggìo e sono realizzati in acciaio cortèn, «materiale resistente, ma che si inserisce in modo armonico nel contesto naturale». Le scuole i principali fruitori futuri, l'auspicio sempre quello del rispetto di strutture e beni.



Fonte: QN - Il Giorno, Milano

foto della notizia
contatti
© 2021 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf