logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Da ex cava Teem a un'oasi naturalistica, il Comune punta al bando del ministero

(10 Luglio 2021) - Vizzolo Salvatori ha presentato ieri l'ambizioso progetto in collaborazione con Città metropolitana e Parco agricolo Sudmilano, si tratta di un intervento vantaggioso da molteplici punti di vista a favore dei cittadini e dell'ambiente

«In stretta collaborazione con la Città metropolitana e il Parco agricolo Sudmilano, parteciperemo ad un bando ad hoc del ministero dell'Ambiente, grazie al quale potremo finalmente trasformare l'ex cava Teem in un'oasi naturalistica». Nella giornata di ieri la sindaca di Vizzolo Luisa Salvatori ha presentato così l'ambizioso progetto promosso in questi giorni dal Comune alle porte di Melegnano. «Dopo il recente passaggio in consiglio comunale, che ha dato il via libera alla convenzione con la Città metropolitana, entro il 15 luglio depositeremo la domanda per aderire al bando del ministero, vincendo il quale riceveremmo i finanziamenti per procedere ad una complessiva riqualificazione dell'ex cava Teem oggi di proprietà del Comune di Vizzolo - sono state le sue parole -. Mi riferisco in particolare alla piantumazione di 6.800 tra alberi e arbusti su un'area grande 4 ettari, a cui accompagnare la realizzazione di un'aula didattica e di quattro postazioni per il birdwatching, tutti interventi grazie ai quali potremo trasformarla in una vera e propria oasi naturalistica». Già in passato Vizzolo era stato tra i primi Comuni ad aderire a Forestami, il progetto predisposto dalla stessa Città metropolitana con Comune di Milano, Parco nord Milano, Parco agricolo Sudmilano, Ersaf e Fondazione di Comunità Milano, che nell'ex cava Teem ai confini con Casalmaiocco prevedeva la piantumazione di 2.500 tra alberi e arbusti. «Quella al via in questi giorni è un'iniziativa ancora più suggestiva che, nel caso arrivasse il finanziamento governativo, vedrebbe l'affidamento per sette anni dell'ex cava Teem alla Città metropolitana, la cui gestione avverrebbe attraverso l'Ersaf (l'Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste) e il Parco agricolo Sudmilano con i relativi costi a carico dello stesso ministero dell'Ambiente - ha continuato ancora la sindaca del Comune alle porte di Melegnano -. Stiamo insomma parlando di un intervento vantaggioso da molteplici punti di vista, attraverso il quale realizzeremmo il sogno di trasformarla in un'oasi naturalistica aperta alle diverse fasce della popolazione locale. Sullo sfondo rimane sempre l'altrettanto ambizioso progetto di un grande polmone verde destinato a coinvolgere il vicino Comune di Casalmaiocco - ha ribadito Salvatori in conclusione -, che anche di recente ha incontrato il consenso del sindaco Marco Vighi»



Fonte: Il cittadino di Lodi

foto della notizia
contatti
© 2021 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf