logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Un nuovo bosco all'Isolabella «Aria e benessere miglioreranno»

(20 Maggio 2021) - «Andremo a creare un bosco in città, nell'area dell'Isolabella, tra l'ospedale e il fiume Adda: su un'area di 50 mila metri quadri verranno messe a dimora 6-7 mila piante e ci sarà una zona a prato di 11 mila metri quadri.È il terzo progetto importante dopo la creazione della Spina Verde al Pratello e la riqualificazione del parco dell'Isola Carolina, che partirà a breve». Ad annunciare l'intervento, che verrà concretizzato tra ottobre e dicembre, è la sindaca Sara Casanova che ha approvato la progettazione tecnico economica in Giunta.

«L'opportunità nasce da lontano - aggiunge la prima cittadina -. Nel 2010 Sorgenia aveva siglato un accordo di compensazione che prevedeva 50 ettari di forestazione (ne furono realizzati 3, ndr). La convenzione è stata ripresa in mano dal presidente della Provincia Francesco Passerini e noi abbiamo messo a disposizione quest'area, cogliendo l'opportunità di ricadute ambientali. È un progetto importantissimo per la nostra città, interamente finanziato da Sorgenia che, con 273 mila euro, si occuperà sia della forestazione che della manutenzione decennale. Ci saranno percorsi naturalistici che si innestano ai sistemi ciclabili: i benefici sono molteplici, dal miglioramento della qualità dell'aria al benessere personale». «La forestazione rientra in 9 dei 17 obiettivi dell'Agenda 2030 di contrasto al cambiamento climatico - sottolinea l'assessore all'Ambiente Alberto Tarchini -.

Cinque ettari equivalgono all'isola Carolina ma qui sono interamenti boscati con effetti positivi sull'assorbimento degli inquinanti, la mitigazione del calore e l'incremento del valore paesaggistico». «Dovremo abbattere circa 100 metri lineare di robinie non autoctone sul lungofiume ed elimineremo le piante ammalorate già presenti nell'area - spiega Roberto Musmeci, forestale consulente di Sorgenia -.

Si tratta di qualche centinaio di alberi ma metteremo a dimora 6/7 mila piante tra alberi e arbusti, per circa 25 metri cubi di legna. Ci saranno punti boschivi non accessibili ma con percorsi di attraversamento e aree di fruizione a verde. L'imboschimento si affranca in genere nell'arco di 3-7 anni. Trattandosi di un'area golenale avremo bisogno di alcuni permessi ma non rappresenta un problema. Elimineremo anche le strutture per le attività sportive ammalorate e mai utilizzate presenti».



Fonte: QN - Il Giorno, Nazionale

foto della notizia
contatti
© 2021 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf