logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Parco Pineta più sicuro. Con i nuovi cartelli

(21 Settembre 2019) - TRADATE -In attesa che si sblocchi la complessa vicenda legata alla copertura telefonica nel Parco Pineta, si fanno passi da gigante per garantire la sicurezza a chi, ogni giorno, utilizza l ' area protetta per passeggiare o per svolgere le attività agricole che contribuiscono ad un corretto equilibrio. Con il progetto " Manutenzione straordinaria " , adeguamento e completamento della rete sentieristica, ultimato nei mesi scorsi, si è ampliata l ' of ferta mettendo a punto una nuova rete di 134 chilometri. Il Parco ha provveduto a mappare con Gps i tracciati inviandoli poi in Regione così che possano essere inseriti nel catasto regionale. È stata superata la vecchia dicitura con lettere e numeri legati ai Comuni per adattarsi agli standard omogenei dettati dal Cai. Un lavoro qualitativamente pregevole con materiale segnavia dal Trentino e pali e supporti prodotti localmente con plastica riciclata. Quantitativamente un intervento importante: 864 frecce segnavia, 600 a bandiera, 30 tabelle con le località e 20 segnali di pericolo, con un investimento attorno ai 70mila euro. Il Parco guarda avanti con due interventi operativi di completamento dei tratti più critici che sono inseriti nei Comuni di Castelnuovo Bozzente, in provincia di Como (il Comune il cui hanno sede gli uffici operativi) e Venegono, sia Inferiore sia Superiore. «È un passaggio fondamentale osserva il presidente Mario Clerici - e sono soddisfatto del lavoro svolto dagli uffici, dai volontari e da coloro che ogni giorno si impegnano con passione alla valorizzazione del territorio. Adesso diventa un obiettivo importante riprodurre quanto abbiamo fatto per il Parco anche alle aree protette lungo la valle dell ' Olo na». Insomma, passi significativi per migliorare l ' offerta e valorizzare una rete già ora integrata attraverso i sentieri. Essendo la città baricentrica e strategica per una serie di Parchi, sia regionali sia di interesse locale, la collaborazione porterà a un pubblico sempre più vasto. Ma la presenza di un numero crescente di persone alza inevitabilmente anche l ' attenzione verso un tema, quello della sicurezza, non più trascurabile. Una segnaletica così precisa e assai diffusa riduce la possibilità di perdersi nel reticolato di sentieri che attraversano i boschi. Tuttavia l ' imprevisto è sempre in agguato ed è urgente una copertura telefonica su tutto il territorio del Parco. Lo stesso Clerici, con i suoi collaboratori, sta lavorando per risolvere il problema. Uno dei progetti più fattibili e meno invasivi è quello di utilizzare i pali che trasportano corrente elettrica per collocare i ripetitori della telefonia. Silvio Peron © RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: La Prealpina, Nazionale

foto della notizia
contatti
© 2019 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf