logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Chi l'ha visto sul Ticino? L'oggetto misterioso chiamato scoiattolo rosso

(30 Agosto 2019) - L'INIZIATIVA LA SPECIE IN VIA D'ESTINZIONE

- MAGENTA (Milano) - DEI tanti animali che vivono nel bosco, uno suscita da sempre molta simpatia, lo scoiattolo rosso. E domenica, grazie all'iniziativa dell'associazione naturalistica Codibugnolo, ci sarà la possibilità di andare a osservare da vicino l'ambiente in cui vive questo animale che si trova nei boschi di conifere e latifoglie, si nutre di semi di alberi, gemme, fiori, frutti, bacche, licheni, cortecce, funghi e crea riserve di cibo per i periodi freddi. Raramente scende a terra per cercare nutrimento essendo molto timido ed elusivo. La presenza dello scoiattolo rosso nei boschi è essenziale per il loro rinnovamento. Questi animaletti, immagazzinando i semi, aiutano la diffusione di molte specie di piante dato che ne aumentano la dispersione e la capacità di germogliare. Gli scoiattoli rossi sono attivi durante le ore di luce. Alla riserva La Fagiana, da alcuni anni, il Parco del Ticino ha predisposto un punto di osservazione dello scoiattolo rosso. La struttura consta di diversi pannelli didattico-divulgativi in cui viene brevemente spiegata la situazione dello scoiattolo rosso e le varie attività di intervento del progetto europeo di tutela, di un paio di casette nido e di mangiatoie posizionate in punti strategici dell'osservatorio (mangiatoie selettive solo per il rosso e che dovrebbe impedire ad altri animali, nella fattispecie lo scoiattolo grigio, di alimentarsi da essa). La presenza dello scoiattolo rosso nel Parco del Ticino, e non solo, è massa a rischio da una specie non autoctona, lo scoiattolo grigio». IN PASSATO - afferma Adriano Bellani del Parco del Ticino - sono state effettuate delle campagne di monitoraggio e di eradicazione sperimentale dello scoiattolo grigio all'interno dell'area protetta. Il grigio, per nostra fortuna, preferisce aree entropizzate. Per questo motivo stiamo trovando sempre più esemplari nelle aree verdi al confine coi paesi e nei parchi pubblici. Bisogna comunque avere sempre attenzione per questa specie perché può creare anche danni alle abitazioni». Chi intende partecipare alla visita naturalistica, si deve trovare questa domenica alle 14 al parcheggio dell'agriturismo Bullona, all'ingresso della riserva La Fagiana. Chi invece è più interessato ai pesci può recarsi a Besate dove, da sabato a lunedì, in municipio, si potrà osservare la mostra sui pesci che vivono il fiume Ticino. Giovanni Chiodini Nella Città del Leone 

I DETTAGLI


Nella Città del Leone 

«L'abbiatense possiede aree adatte ma in futuro dovremo lavorare il luoghi molto più urbanizzati» ha spiegato il sindaco di Rosate e consigliere della Città Metropolitana Daniele Del Ben (foto)



Fonte: QN - Il Giorno, Legnano

foto della notizia
contatti
© 2019 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf