logo area parchilogo area parchilogo area parchi

Cappelli alpini sulla città La grande festa è già qui

(10 Agosto 2019) - CAMPODEIFIORI Ieri cerimonia di apertura con sindaco e prevosto

«Siete capaci di cose eccezionali e costituite un esempio per la città». Con queste parole, ieri mattina, il sindaco Davide Galimberti si è rivolto alle Penne nere del gruppo cittadino dell ' A s s ociazione nazionale alpini riunite al Campo dei Fiori, nel parco del Grand Hotel, per la cerimonia di apertura della Festa della montagna ( foto Blitz ). Il primo cittadino ha inoltre sottolineato il valore della manifestazione, non solo per il forte spirito di aggregazione per la comunità ma, anche per «l ' attenzione rivolta alla tutela dell ' a mbiente con il consolidamento dell ' accessibilità alla festa mediante l ' u t ilizzo dei mezzi pubblici e l ' impegno per la totale eliminazione della plastica monouso». Una scelta «verde», ha rimarcato Galimberti, che «va molto di moda ma che, per gli alpini non resterà solo uno slogan ma verrà effettivamente attuata». La nuova modalità di raccolta differenziata dei rifiuti della festa verrà infatti monitorata dai tecnici della società Acsm-Agam Ambiente i quali, potranno trarre utili indicazioni in vista dell ' applicazione delle nuove normative europee. «Con il patrocinio di Assobioplastiche - hanno precisato Luca Galli, alfiere della sezione Ana varesina, e Mariuccia Binda, responsabile dell ' isola ecologica - c e rcheremo di offrire un contributo per diffondere una cultura fondamentale per la salvaguardia del nostro pianeta». «Tre anni fa - ha ricordato Galli - abbiamo introdotto la raccolta differenziata. L ' anno successivo, abbiamo iniziato ad utilizzare gli spillatori in Pet riciclabile mentre, dalla scorsa edizione della festa, nelle ore serali non si potrà più salire al Campo dei Fiori con i mezzi privati». Oltre agli accessori (piatti, bicchieri, posate, tovaglie e tovaglioli) realizzati in materiale biodegradabile e compostabile, la grande novità di quest ' anno è rappresentata anche dalle borracce multicolori (blu, rosso e verde) che verranno distribuite in sostituzione delle bottigliette in plastica di acqua al costo di tre euro comprensivi della prima ricarica di mezzo litro. Ieri mattina, alla cerimonia di apertura, alla quale sono intervenuti, tra gli altri, anche i consiglieri sezionali Armando Cadario e Giuseppe Ceriotti, mentre l ' alpino Massimo De Padova issava il tricolore sul pennone, le Penne nere varesine, agli ordini del loro capogruppo, Antonio Verdelli, hanno cantato dapprima l ' inno di Mameli e successivamente il Trentatré, l ' inno degli alpini. Al via ufficiale della manifestazione ideata da monsignor Tarcisio Pigionatti, il cappellano delle Penne nere e dei vigili del fuoco della provincia scomparso ventidue anni fa, è intervenuto anche il prevosto, monsignor Luigi Panighetti, accompagnato da monsignor Giovanni Buga e da don Sergio Vegetti. Il prevosto ha voluto esprimere agli organizzatori della festa «l ' a pprezzamento della Chiesa varesina per un ' i n iziativa che può essere considerata modello sociale per lo stile con il quale gli alpini, offrendo momenti di aggregazione, si impegnano per donare un aiuto a chi si trova nel bisogno». Loris Velati © RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte: La Prealpina, Nazionale

foto della notizia
contatti
© 2019 - AREAParchi
c/o Cascina Centro Parco - Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 - 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 - Fax 02/241016220 - E-mail: areaparchi@parconord.milano.it
 
logologo
sistemaparchi
in collaborazione con:
logologo
 
arpalombardia istruzione lombardia flanet federparchi cets ersaf